Log in

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

“Ne scelse dodici…” (Lc 6,12-13)

Quest’anno sembra si sia rivissuto lo stesso momento in cui Gesù – dopo aver pregato sul monte – decise di chiamare a sé per seguirlo i 12 apostoli. Li presentiamo subito e li ringraziamo perché hanno arricchito la famiglia dei seminaristi che ora è formata da 30 ragazzi.

Fabio Ventura

Fabio Ventura è di 5 elementare. Fratello del seminarista Luca, proviene da Zola Predosa (Bologna). È entrato in Seminario per conoscere meglio Gesù e stare così più a contatto con lui. Suona strepitosi strumenti: sax, clarinetto, tromba e flicorno (è nuovo anche per la maggior parte di noi!). La cotoletta alla bolognese è il suo piatto preferito. Tifa naturalmente Bologna. Chiede ai lettori di pregare per lui!

Fabio Ventura

Alberto Caserta

Alberto Caserta è seminarista tra i più piccoli. Ha 10 anni ed è originario di Varese, precisamente di Cassano Magnago. Da prima che nascesse, già conosceva il Seminario: tutti gli anni e più volte all’anno papà e mamma sono sempre venuti in pellegrinaggio da Gesù Bambino. La cosa che ricorda da tempo è proprio il Seminario. Finalmente, dopo aver partecipato al primo campus vocazionale e un periodo di montagna, è entrato in Seminario ed ora è felice al 100%.

Alberto Caserta

Edoardo Silletti

Edoardo Silletti, piemontese della terra di Barbera (Borghetto di Borbera), con i 10 anni compiuti ha conosciuto il nostro Seminario grazie al suo catechista. Ha deciso di provare per conoscere meglio Gesù, colpito dalla Santa Messa d’ogni giorno. I suoi 4 top sono la pizza fatta piano, la Juve è forte, il pianoforte e il curato d’Ars! Ai lettori chiede di non vantarsi troppo di quello che hanno ma di saper aspettare la chiamata di Gesù.

Edoardo Silletti

Giosuè Zolesi

Giosuè Zolesi è fratello di Gabriele, più grande di seconda media. Frequenta la quinta elementare e da tempo porta nel cuore il desiderio di entrare in Seminario. Originario di Ameglia (La Spezia). Il motivo di entrare in Seminario è stato quello approfondire il legame con Gesù Bambino. È stato il desiderio nato dopo la sua prima Comunione. È molto contento della sua scelta.    

Giosuè Zolesi

Gabriel Santaterra

Gabriel Santaterra ha 11 anni e viene da Frascarolo (Pavia). Il primo contatto con Arenzano l’ha avuto in occasione della festa delle missioni carmelitane il 2 giugno 2018. Così ha visitato il Seminario ed è rimasto colpito dalla Cappella dei seminaristi e dall’organizzazione della vita insieme a Gesù. L’estate prima della sua entrata in Seminario l’ha trascorsa con i ragazzi e le famiglie dei seminaristi: prima ad Arenzano, poi in montagna a Fedio (Cuneo). Il piatto preferito? Tutti, ma proprio tutti!

Gabriel Santaterra

Matteo Scala

Matteo Scala frequenta la prima media. È lombardo, precisamente di Legnano. Ha conosciuto il Seminario sei anni fa, quindi molto piccolo, facendo una vacanza con la famiglia. Fermi al parcheggio del Santuario, Matteo si è incuriosito alla vista della Basilica. Così è nato tutto. È felice di essere in Seminario soprattutto per la buona compagnia dei ragazzi e la forte vicinanza con Gesù.

Matteo Scala

Mattia Pajntar

Mattia Pajntar è di origine lombarda, precisamente da Gorla Minore (Varese). È entrato in Seminario per questo motivo soprattutto: la fraternità tra i seminaristi. Frequenta la seconda media. Ama fare giochi di prestigio con le carte. Il suo Santo preferito è Giovanni Bosco.

Mattia Pajntar

Beniamino Bressan

Beniamino Bressan è undicenne, proveniente da Arcore (Monza Brianza). Vivace e sportivo, ha deciso di entrare in Seminario attratto dalle numerose esperienze vissute insieme: preghiera, gioco, studio, musica… Stumento preferito? La chitarra elettrica. A tutti i lettori chiede una preghiera per papà e mamma.

Beniamino Bressan

Luca Bernabei

Luca Bernabei ha 12 anni compiuti, quasi 13! Il suo paese di origine è Lesmo in provincia di Monza Brianza. Grazie a un amico di classe che aveva partecipato alle attività estive gli anni scorsi, trascorre una settimana ad Arenzano per il secondo campus e partecipa alle gare olimpiche dopo la festa di Gesù Bambino. Del Seminario lo colpisce la preghiera quotidiana e soprattutto la S. Messa; ama particolarmente la possibilità di poter stare insieme agli amici per giocare e fare tante cose con loro.

Luca Bernabei

Francesco Palumbo

Francesco Palumbo ormai tredicenne, molto scherzoso e simpatico, viene dalla provincia di Lecco: Rogoredo. Insieme ad altri amici, ha partecipato al secondo campus. Colpito dalla fraternità e amicizia tra i seminaristi, è salito in montagna per proseguire la sua esperienza di conoscenza del Seminario. La cosa più bella del Seminario? È come una seconda casa, molto più grande però. La cosa più impegnativa? Salire le scale. La cosa più appetitosa? Le lasagne delle nostre cuoche. Cosa dice ai lettori? Pregate per i ragazzi che hanno nel cuore il seme della vocazione.

Francesco Palumbo

Thomas Cameroni

Thomas Cameroni viene da Boffalora sopra Ticino (Milano). Frequenta la seconda liceo Scienze Umane. Anni fa partecipò al periodo di montagna con i seminaristi, manifestando il desiderio di entrare in Seminario. I genitori però hanno preferito rimandare la possibilità.  Ritorna quest’anno ad Arenzano prima come animatore al primo campus vocazionale, poi sale in montagna con i seminaristi per approfondire il suo desiderio iniziale. La sua famiglia accoglie con gioia questa decisione. Eccolo qua tra i più grandi del Seminario, solida colonna.

Thomas Cameroni

Nello Rossetto

Nello Rossetto arriva da lontano lontano: Lendinara (Rovigo). Ci ha incontrato attraverso un amico di famiglia che ha conosciuto direttamente il nostro Seminario. Ha varcato i confini liguri nella scorsa estate, animando così il  primo campus vocazionale. Affascinato dal clima di famiglia e dalla preghiera che caratterizza la vita dei seminaristi, ha deciso di diventare seminarista. Ha 16 anni. Tifa Juve. A voi lettori chiede di pregare per la sua vocazione.

Nello Rossetto

Accanto al famoso Santuario dedicato a Gesù Bambino, una grande famiglia di ragazzi pieni di gioia!

Indirizzo

Indirizzo :

Piazza Gesu' Bambino, Arenzano, GE

Telefono :

010/9127113

Mobile:

3478242731